Chi siamo??

Una make up artist ed un'appassionata di moda e make up, vi danno consigli professionali e da amiche per la cura dell'immagine, idee moda low cost e altro ancora....entrate e vedrete

domenica 29 maggio 2016

EVENTO OPEN DAY PER SPOSE. EVENTS & WEDDING STYLE AND COMMUNICATION






"So chi sei vicino al mio cuor ognor sei tu, so chi sei, di tutti i miei sogni il dolce oggetto sei tu. Anche se nei sogni è tutta illusione e nulla più, il mio cuore sa, che nella realtà da me tu verrai e che mi amerai ancor di più" 

Erano queste le parole che cantava Aurora sognando il suo principe. Ed è con questo immaginario collettivo che ogni bambina ha iniziato a sognare il suo lieto fine, con un bell'uomo a fianco, romantico e intrepido e che sappia cantare, perché no?. Certo i "sogni son desideri di felicità" per citare un'altra principessa, ma non sempre rispecchiano la realtà. Ma quando finalmente lo troviamo, l'uomo disposto ad affiancarci per tutta la vita, che ci dice quanto siamo belle anche la mattina appena sveglie senza trucco, che non assomiglia al principe delle favole, ma forse è più simile ad Homer Simpson, questo non importa, il nostro obiettivo diventa uno e uno soltanto, arrivare al giorno in cui pronunciare il fatidico SI! 
Ecco, ogni donna sogna i matrimonio perfetto, l'abito perfetto, il ricevimento perfetto, i fiori e tutto il resto. I mesi che precedono il matrimonio sono per antonomasia i più stressanti per una donna e mettono davvero a dura prova i nervi della coppia. Non a caso nascono però delle figure che possono accompagnare la coppia ad affrontare al meglio questo periodo.
Sono stata invitata, giorno 21 maggio 2016, ad un evento davvero interessante organizzato da Events & Communication l'agenzia di organizzazione eventi presente con il suo showroom a Parma in Galleria Bassa dei Magnani 1/A. Un Open Day dedicato alle future spose o anche solamente alle donne, curiose di affacciarsi nel magico mondo del Wedding. Professionisti del settore hanno raccontato i loro progetti e i fornitori hanno mostrato i loro servizi. Un incontro davvero interessante, in centro a Parma, che ha regalato a tutti i partecipanti l'atmosfera magica del matrimonio dei sogni.
Ho avuto la possibilità di fare una chiaccherata con le due responsabili e alcuni dei fornitori partecipanti all'evento, per cui bando alle ciance e vi lascio alla breve intervista. Buona lettura e non smettete mai di sognare il vostro principe, che si sa, anche un rospo dopo il bacio del vero amore può trasformarsi nell'uomo dei vostri sogni.



Dove vi è venuta l'idea di creare un evento come questo?

Stefania Chiarini: La decisione di creare questo Open Day è stata presa da me e da Camilla per aprire le porte del nostro show room a tutte le spose e non, per tutta la giornata, per farle entrare nel mondo del wedding e presentarglielo al meglio. Grazie a questi eventi, le future spose possono venire a contatto con tutti i fornitori. Oggi per l'occasione sono venuti Giulia per gli abiti da sposa, Turist Alfa per i viaggio di Nozze e una wedding planner con la passione per l'astrologia che racconta il profilo astrale a tutte le coppie che lo richiedono. 
Abbiamo voluto così regalare una coccola in più alle spose. Questa giornata ci ha permesso anche di far conoscere il matrimonio a tema, un argomento molto in voga in questo 2016. E in ultimo, ma non per importanza, è stato anche presentato un nuovo progetto di collaborazione con l'America, che verrà raccontato alle sposa e che lega Parma agli Stati Uniti, la patria della professione di wedding planner.


Come mai avete deciso di spostarvi in centro?

Camilla Giuffredi: Lo showroom si è spostato in centro città proprio per promuovere meglio i nostri fornitori, che così possono avere una visibilità, cosa che in uno spazio senza vetrine e decentrato non avrebbero potuto avere.
Tutto questo permette ai cittadini di far conoscere la nostra realtà e far capire che tramite noi potranno avere un'organizzazione totale per il proprio matrimonio. Il nostro obiettivo è proprio coprire tutti i settori che riguardano il matrimonio a 360° e cercare di accontentare tutte le richieste dei nostri sposi. I pacchetti lanciati oggi, fanno si che non ci siano limiti di budget e chiunque possa realizzare il matrimonio che desidera, seguendo il tema che rispecchia la loro personalità senza limiti di denaro.

Come reagisce Parma a questa professione e a queste iniziative?

Stefania: Parma reagisce con curiosità ed interesse. Questo perché noi siamo un'agenzia di eventi e non solo di wedding, quindi sia eventi consumer che corporate. Siamo anche un'agenzia di corsi di formazioni e tutti questi aspetti ci fanno conoscere in più parti delle realtà parmigiana. Si entra nello showroom non solo per l'interesse del matrimonio, ma al suo interno si ha la possibilità di entrare e diventare cliente anche per tutto il resto dei servizi che possiamo offrirgli.  Sicuramente un mondo da esplorare. Noi lavoriamo a Parma già da svariati anni e notare che anche il mondo dei media  si interessa a noi,  ci fa solo piacere. E' importante che ci vengano a scoprire dal vivo conoscendoci.

Camilla: Il riscontro è positivo. Molte sono state le persone che entrando  ci hanno poi confidato che mancava una realtà come la nostra in città. Il nostro è l'unico spazio al momento, le persone cominciano a capirne il meccanismo con risultati che spesso hanno superato le nostre aspettative.


Viaggi di Nozze. Com'è lavorare in quest'ambito?

Fabio Sirocchi (Turist Alfa): Questo è un lavoro che ha bisogno di un'esperienza specifica, ma è anche un lavoro divertente e appassionante. Per noi il viaggio di nozze rappresenta il viaggio della vita, ed è molto bello che si entri spesso, per questo motivo, in rapporto di empatia nei confronti della coppia. Sei coinvolto emotivamente in questo viaggio che segna in sé un vero e proprio passaggio di vita, e questo non ha prezzo.
Noi a differenza di altri ci siamo specializzati nel rapporto con i corrispondenti. In questo modo gli sposi non sono obbligati a comprare un pacchetto confezionato. A noi piace entrare nel dettaglio. A volte non è sempre facile accontentare tutte le aspettative, ma se hai un corrispondente o un referente in zona, questo permette di accontentare tutte le  esigenze. 
Negli ultimi anni con internet il cliente è molto informato/disinformato, ma se mete come USA sono "semplici"  e spesso le più ambite, internet ha permesso di conoscere luoghi più inusuali e questo ci permette di osare di più con le proposte.

Quali sono le principali difficoltà per gli sposi?

I limiti sono ovviamente il tempo a disposizione e non solo il budget come si potrebbe pensare. Adesso si possono scegliere diverse opzioni, ad esempio combinare due mete, una turistica impegnativa con un tour di visite serrato e una più rilassante. Adesso poi il viaggio viene spesso regalato e quindi gli sposi riescono a sfruttare il  contributo esterno importante per togliersi qualche sfizio in più e progettare un viaggio anche più articolato.
I viaggi sono diventati più belli e anche più lunghi. Gli Stati Uniti sono molto ambiti, ma tengono duro anche le classiche mete tropicali. 


Com'è venuta l'idea di inserire il tema dell'astrologia nel matrimonio?

Isabella: Io sono nata dal corso wedding che ho seguito con Stefania, ma sono anche molto appassionata di astrologia. Mi è venuta quindi l'idea di aggiungere qualcosa in più alla consulenza per gli sposi. Creo ad esempio un tema natale raccontando le loro caratteristiche, le affinità tra di loro. 
Gli sposi sono molto interessanti e curiosi. Le donne soprattutto, Non ho la sfera di cristallo però almeno dò una descrizione molto affine alle loro caratteristiche. Ho trovato che funzione e c'è un interesse, forse a volte anche molto più di quel che penso. Vedremo in futuro come andrà. 

Che cosa rappresenta l'ambito per una futura sposa?

Giulia (Le spose di Giulia): Credo che ogni ragazza da piccola crede e spera di essere una principessa. Una volta cresciuti questo sogno cresce insieme a noi e nel momento in cui si arriva alla scelta dell'abito credo che questo diventi l'esaudimento dei sogni. L'abito rappresenta tantissimo i sogni della nostra vita. Dentro un abito c'è tutto questo e molto di più. 


Qualità e prezzo vanno sempre di pari passo nella scelta dell'abito? Cosa chiedono maggiormente le spose?

Prima di tutto vorrei partire dall'idea che scegliere un abito low cost non vuol dire scegliere un abito non di qualità. Tra le prime richieste, il budget sicuramente è la preoccupazione più grade di ogni sposa. Io sono russa e ho avuto l'idea di portare in Italia l'idea che un matrimonio può essere fatto anche senza dover spendere necessariamente tantissimi soldi e grazie a queste iniziative riusciamo a presentare alle future spose la possibilità di realizzare il loro matrimonio da sogno anche senza dover spendere una cifra esorbitante.

Qual è l'idea di abito che accompagna la scelta?

L'idea di abito si accompagna molto al cambiamento e all'evoluzione che ognuno di noi attraversa. Se da bambine sogniamo un abito pomposo, principesco alla Cenerentola al ballo, già a 25 i gusti cambiamo, a 30 i gusti sono più sobri. Se mi chiedessi adesso che abito indosserei? Minimal. Ma questo non significa che non sarà ricco, ma mi rappresenterebbe e questo lo renderebbe comunque speciale per me.







1 commento: