Chi siamo??

Una make up artist ed un'appassionata di moda e make up, vi danno consigli professionali e da amiche per la cura dell'immagine, idee moda low cost e altro ancora....entrate e vedrete

venerdì 20 settembre 2013

I love Kurt Cobain! Lo stile GRUNGE del 2013

Salve ragazzuoli!!

Sono in procinto di fare una tinta ai capelli e sono TERRORIZZATA!!! Non che sia la prima volta, ma ho sempre paura del risultato!!!! Vi farò sapere!! Se esco "pel di carota"


io vi avverto, non mi farò viva per un pò, a meno che non mi venga un colpo apoplettico e allora ci potrei rimanere secca, quindi "Addio mondo crudele. Vi ho voluto bene!!" =P

Ma parlando di cose serie. In questi giorni girovagavo sul web alla ricerca di immagini sugli stili di moda di quest’anno e mi sono accorta, come dicevo nel posto sulle maglie corte, che le mode ritornano inesorabili. Quindi ho pensato di dedicare i prossimi post all'analisi dei vari stili con voi.

Oggi parleremo dello stile GRUNGE, inesorabilmente rientrato e che abbiamo visto sia tra le passerelle che tra i giovani.
Joseph Altuzarra, neogrunge (NY Fashionweek)

Saint Laurent





Il Grunge è principalmente uno stile musicale nato in America, precisamente a Seattle e tra i suoi esponenti più famosi come non ricordare il grande Kurt Cobain, leader dei Nirvana, sogno proibito di molte ragazze della mia età che con lui hanno vissuto la loro adolescenza.


ma quanto lo amavo!!! *_______*



 Il termine deriva dall’inglese  Grungy che significa essenzialmente “sporco”, “sudicio” insomma una vera provocazione, che negli anni ‘90 si scontrava con il perbenismo borghese e i classici canoni della moda. Il grunge diventa una vero e proprio stile di vita.



Jeans usurati, strappati, “sporchi”, maglie larghe e bucate, anfibi slacciati questo è lo stile grunge, molti street, niente di curato, “slabbrato” è meglio!!


Se volete riprodurre e seguire questa “nuova” tendenza, allora munitevi di CAMICE A QUADRI, JEANS A VITA ALTA (rigorosamente strappati, meglio ancora usurati. Per questo vi consiglio di spulciare tra i mercati Vintage, si trovano dei veri capi cult), GILET IN JEANS, ANFIBI (come non ricorda le mitiche Dr Martens), GIACCHE IN TELA… e poi tanta sovrapposizione, misure larghe anche EXTRALARGE e quell’aria di vissuto, della serie: “questi pantaloni hanno visto la guerra, la pace, la vita, l’amore, la morte”

I colori sono ovviamente il Grigio fumo, il Nero, l’immancabile Verde Militare, il Bordeaux.

Proposta Bershka
Per le maglie?? STAMPE!!!! Stampe dei gruppi storici del Grunge, canotte a manica larga sovrapposte a grossi cardigan. E ultimo, ma non per importanza perché lo adoro come accessorio, il CAPPELLO!!!!!




io li adorooooooo!!!!


OVERSIZE di lana, a Banda Larga (credo che a questi cederò, cederò, cederòòòòòòòòò)


E voi, cosa ne pensate dello STILE GRUNGE?? Lo trovate una moda solo GGGIOVANE, o vi avventurereste con qualche capo del genere??


A me attira molto, forse mi ricorda quando ero giovine e ascoltavo i Nirvana in cassetta su un Walkman scassatissimo e cuffie da quale uscivano i più svariati rumori oltre che la musica sparata a palla! Che bei ricordiiii!!!=)
Vi lascio con questa meraviglia!!! =)=) 


"Where did you sleep last night"- Nirvana, Unplugged New York








Alla prossima

Baci baci

Shane**



2 commenti:

  1. AMO IL GRUNGE!!! *___* più post di questo genereeee!!!

    RispondiElimina